Vitamine e minerali in caffè

Il caffè, una delle bevande più comunemente consumate in America, è fatta da macinare i chicchi di caffè tostati e finemente macinati in acqua. Durante la preparazione del caffè, nutrienti e composti beneficiali dai chicchi di caffè entrano nell’acqua e contribuiscono al valore nutrizionale del caffè. In particolare, il caffè contiene piccole quantità di diverse vitamine e minerali che beneficiano della vostra salute.

Una vitamina trovata in caffè è la vitamina B-2, chiamata anche riboflavina. Secondo l’Istituto Linus Pauling dell’Oregon State University, la riboflavina aiuta a svolgere una serie di reazioni chimiche – chiamate reazioni di ossidazione / riduzione – che consentono la rottura di sostanze nutritive dalla vostra dieta. Le carenze nella vitamina B-2 possono rivelarsi nocive, portando ad una lingua infiammata, peeling doloroso delle labbra e pelle scaly. Consumare fonti di riboflavina, come il caffè e il latte non macinato, possono contribuire a prevenire questa carenza.

Un’altra vitamina presente nel caffè è la vitamina B-5, o l’acido pantotenico. Una volta assorbito dal corpo, la vitamina B-5 aiuta a mantenere la salute del tratto digestivo, supporta la funzione delle ghiandole surrenali e aiuta a produrre globuli rossi, secondo l’Università di Maryland Medical Center. Inoltre, la vitamina B-5 può contribuire a promuovere la guarigione delle ferite e può contribuire ad alleviare l’artrite reumatoide. Consumare caffè, insieme ad altri alimenti ricchi di vitamina B-5, come il latte, il salmone e un numero di verdure, per prevenire la carenza di vitamina B-5.

Un minerale trovato in piccole quantità in caffè è il calcio. Il calcio svolge un ruolo nella segnalazione delle cellule nervose, consente la comunicazione tra cellule e cellule all’interno del proprio corpo e contribuisce anche al tessuto mineralizzato nell’osso, secondo l’istituto Linus Pauling. Senza un adeguato consumo di calcio, si può verificare un aumento del rischio di osteoporosi e può anche causare insufficienza renale. Sebbene il caffè non possa presentare una ricca fonte di calcio, il consumo di caffè insieme ad altri alimenti ricchi di calcio, come il latte e altri prodotti lattiero-caseari, contribuisce alla vostra quotidiana assunzione di calcio.

Il caffè contiene anche piccole quantità di magnesio minerale essenziale. Il magnesium in caffè contribuisce a sostenere il funzionamento del tuo cuore, consente la contrazione muscolare, costituisce una componente dei denti e delle ossa e contribuisce alla produzione di energia all’interno delle vostre cellule, secondo l’Università di Maryland Medical Center. Anche se il caffè può contenere solo piccole quantità di magnesio, abbinando il caffè al mattino con alimenti ricchi di magnesio come il pane integrale e il burro di noci forniscono una ricca fonte di magnesio.

Vitamina B-2

Vitamina B-5

Calcio

Magnesio