Vitamina e & denti sciolti

La dieta e l’alimentazione svolgono un ruolo importante nello sviluppo e nella manutenzione di denti sani. Secondo un articolo del Bollettino dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, le malattie orali come le cavità dentali, l’erosione dei denti e i difetti dello sviluppo possono essere evitati con una dieta sana ricca di vitamine e minerali. Sebbene nessuna ricerca significativa ha dimostrato che una dieta sana può prevenire la malattia parodontale, esiste una forte correlazione tra vitamina E e vitamina C come importanti antiossidanti, che contribuiscono a tamponare i radicali liberi che danneggiano le cellule e tessuti ospitanti associati alla malattia parodontale.

Funzione

La vitamina E è una sostanza nutritiva che si trova in molti cibi: un ruolo importante che la vitamina E svolge nel corpo agisce come antiossidante. Aiuta a proteggere le cellule dai radicali liberi che possono essere molto dannosi per il corpo. Le persone sono esposte ai radicali liberi in molti modi. Sono formati quando il nostro corpo converte i cibi in energia, e sono anche formati nell’ambiente dalla luce ultravioletta del sole, dall’inquinamento dell’aria e dal fumo di sigarette, secondo l’Ufficio Di Integratori Dietetici.

Significato

La vitamina E è anche importante per stimolare il sistema immunitario per aiutare a combattere virus e batteri. Secondo l’Università di Maryland Medical Center, quando si sviluppano cibo, batteri e muco sulla placca della denti si forma. Se la placca non viene rimossa, si trasforma in tarter, e questo accumulo infiammare e irritare le gengive, questa condizione è conosciuta come gengivite.

effetti

Quando la gengivite non viene trattata, si verifica una malattia periodontale. L’infiammazione e l’infezione dalle gengive si estendono verso i legamenti e le ossa che sostengono i denti, i denti diventeranno sciolti dalla mancanza di struttura e sostegno e possono eventualmente cadere. L’Università di Maryland nota che la causa principale della perdita dei denti negli adulti è il risultato di una malattia periodontale.

Nutrizione

La vitamina E si trova naturalmente in alimenti quali spinaci e broccoli, mandorle, arachidi e nocciole, e oli vegetali come il girasole, l’olio di mais, l’olio di soia e il germe di grano. È anche fortificato in alcuni cereali da colazione, succhi di frutta e spargimenti, se fortificato, leggendo l’etichetta dovrebbe fornire l’importo per servizio. Secondo l’Ufficio di integratori alimentari l’assunzione media di vitamina E per gli adulti è di 15 mg al giorno.

considerazioni

Altre importanti vitamine correlate ai denti sani includono la vitamina C e la vitamina D, il calcio è anche un minerale vitale necessario per promuovere i denti sani. Medline Plus, un servizio presso gli Istituti Nazionali di Salute, raccomanda di spazzolarsi due volte al giorno con dentifricio di fluoruro, con filettature interne, con regolari controlli e pulizia dei denti e con una dieta a basso contenuto di zucchero per prevenire le malattie orali.