Quali sono i muscoli lavorati nel braccio di wrestling?

Chiamare il braccio di lotta è un po ‘di un misnomer. Per riuscire a combattere il braccio, è necessario ottenere l’intero corpo superiore nel movimento mentre attaccate il tuo avversario. Alcuni muscoli, come quelli dell’avambraccio, sono più importanti di altri, ma tutti lavorano insieme per dare al braccio il potere di sconfiggere il tuo concorrente.

Alcuni dei muscoli essenziali nella lotta del braccio risiedono nelle mani e nelle avambraccie. Una forte presa ti aiuta a controllare il movimento, a volte forzando la presa del tuo avversario per diventare più allentati o spingendo indietro il polso per darvi la leva necessaria per attaccarlo. La forza di presa della mano e la forza dell’avambraccio sono legati insieme e i muscoli dell’avambraccio sono fondamentali per aiutare a mantenere il gomito bloccato e posto sul tavolo.

Il resto del braccio è fondamentale per stabilizzare e bloccare il gomito oltre a fornire pressione per spingere il braccio del tuo avversario. I bicipiti ei tricipiti lavorano insieme per mantenere il braccio stabile mentre si tende contro il tuo concorrente. Molti lottatori di braccio vogliono tirare i gomiti verso i loro corpi dopo aver preso le braccia degli avversari, ei bicipiti ei tricipiti sono la chiave per questo movimento.

Ottenere le spalle nell’azione ti dà più potere quando si va per la vittoria. Quando pensi che il tuo avversario sia posizionato per perdere – come ad esempio quando hai spinto la sua mano al centro – ruotare il tuo corpo in modo che sia posizionato leggermente al di fuori del tuo braccio di wrestling. Questa posizione consente di attingere alla potenza dei muscoli delle spalle, in particolare del deltoide, per spingere la mano del tuo concorrente. I muscoli della parte superiore si contraggono e aggiungono forza ai muscoli delle spalle, stabilizzandoli mentre ruoti il ​​tuo corpo.

I tuoi muscoli pettorali nel tuo petto anche aggiungere potere mentre si ruota la spalla per finire il tuo avversario. Questi muscoli si collegano attraverso la spalla ai bicipiti, aggiungendo stabilità durante la battaglia. Stringendo i vostri addominali mentre lotta ti porta forza dal tuo nucleo per aiutare a mantenere stabile il tuo corpo, permettendovi di concentrarvi esclusivamente sul mantenimento dell’avambraccio in verticale finché non puoi schiacciare il tuo concorrente.

Mani e avambracci

Altri muscoli del braccio

Spalle e schiena

Torace e stomaco