Quali sono i benefici del seme di miglio?

Mangiare il miglio, un piccolo grano giallo, può migliorare il tuo benessere generale fornendo nutrienti essenziali per la tua salute. Il piccolo granello intero ha un sapore leggermente nutrito. Puoi prepararla in modo simile al riso o al quinoa, simmerando il grano in acqua e poi coprendo e lasciandolo assorbire l’acqua. Il risultato è un grano fluente e nutriente che si può trasformare in un piatto o un antipasto.

Fonte vegetale vegetale

Millet vi offre una buona fonte di proteine ​​vegetariane. Secondo il Dipartimento dell’Agricoltura Usa, 1 tazza di miglio cotto ti dà 6 grammi di proteine. Se stai seguendo una dieta vegetariana o semplicemente cercando di ridurre l’assunzione di carne, il miglio è una buona aggiunta di proteine ​​ad alto contenuto di grassi alla vostra dispensa. Tuttavia, il miglio non contiene tutti gli aminoacidi essenziali che il corpo ha bisogno in quantità adeguate. Abbinandolo con i fagioli, come fare un miglio e insalata di garbanzo di fagioli, vi darà tutti gli aminoacidi che il tuo corpo ha bisogno per assemblare le proteine.

Contiene Vitamine e Minerali

Aggiungendo il miglio alla vostra dieta aiuta anche a creare varietà nella vostra assunzione di nutrienti. È una buona fonte di vitamine B che aiutano nel metabolismo energetico, nell’attività enzimatica, nella regolazione del sistema nervoso e nella produzione di globuli rossi. Otterrete i minerali di magnesio, potassio, zinco, rame e manganese dal miglio. Secondo l’Ufficio di integratori alimentari, il magnesio è il minerale più abbondante nel tuo corpo e svolge un ruolo in oltre 300 reazioni enzimatiche nel tuo corpo. È anche essenziale per una corretta funzione muscolare e nervosa.

Fornisce antiossidanti

Mangiare miglio può contribuire a ridurre il rischio di sviluppare malattie croniche. Secondo uno studio pubblicato nel “Giornale indiano di biochimica e biofisica” nel febbraio 2009, il miglio contiene quantità significative di fenoli. Questi composti funzionano come antiossidanti che aiutano a prevenire lo stress ossidativo e il danno nel tuo corpo causati da radicali liberi dannosi. Una dieta ad alta percentuale di antiossidanti può aiutare a prevenire malattie degenerative come malattie cardiache, cancro, osteoporosi e diabete, secondo un articolo del 2005 pubblicato in “The American Journal of Clinical Nutrition.

Alimenti senza glutine

Se stai seguendo una dieta priva di glutine dovuta alla malattia celiaca, all’allergia del grano o all’intolleranza al glutine, il miglio è un grano sicuro da consumare. Tagliare il glutine, la proteina trovata nei grani grano, segale e orzo, può essere impegnativa in un primo momento. I grani, come il miglio, sono un’alternativa semplice e riempitiva alle paste e al pane che contengono glutine. È inoltre possibile acquistare o macinare la propria farina di miglio da utilizzare in cottura senza glutine. Fornisce un’alimentazione e un sapore supplementari per pane, muffin e cereali.