Quali erbe sono buone per la circolazione nelle vene?

I problemi di circolazione nelle vene possono essere il risultato di una malattia o di un disturbo, come i coaguli di sangue o il basso flusso di sangue. Per promuovere la circolazione sana, una varietà di erbe sono efficaci per aiutare a migliorare la circolazione nelle vene. Si noti che i trattamenti alternativi non dovrebbero mai sostituire i trattamenti convenzionali. Parlare con il medico prima dell’assunzione di un supplemento a base di erbe.

L’aglio è stato utilizzato come medicinali e alimenti per migliaia di anni, fino al periodo egiziano. L’Università di Maryland Medical Center dice che l’aglio è efficace nell’aiutare a prevenire le circostanze come l’aterosclerosi. Secondo il Memorial Sloan-Kettering Cancer Center, l’aglio è usato per aiutare a trattare disturbi circolatori e aumentare la circolazione del sangue attraverso le arterie e le vene. Uno studio, pubblicato in “The Journal of Nutrition” nel 2006, ha scoperto che l’aglio contribuisce a ridurre la pressione sanguigna e gli alti livelli di colesterolo. Gli effetti collaterali dell’aglio possono includere lo stomaco, l’odore del corpo e il gonfiore. Inoltre, l’aglio contiene proprietà di sradicamento del sangue, quindi è importante non consumare l’aglio se si intende subire una chirurgia maggiore o si aspetta di consegnare.

Ginkgo, o ginkgo biloba, è uno degli integratori a base di erbe più venduti negli Stati Uniti. Il ginkgo è importante per migliorare il flusso di sangue nelle vene e nelle arterie, trattando anche disordini circolatori come la claudicazione intermittente. Anche Ginkgo ha dimostrato di aiutare a dilatare i vasi sanguigni. Il ginkgo è considerato un’erba sicura, tuttavia in rari casi si sono verificati alcuni effetti collaterali come vertigini o disturbi gastrointestinali.

Pepe di Caienna o Capsicum annuum o peperoncino viene utilizzato in paesi come l’Italia e la Cina per contribuire a trattare i problemi circolatori. Il sito web Consumer Health rileva che il pepe di cayenne è anche chiamato “stimolatore circolatorio centrale”, poiché utilizzando regolarmente la spezia è efficace nel ripulire il tuo corpo, aiutando anche a migliorare le condizioni sanitarie come l’artrite, a causa di un Sostanza conosciuta come capsaicina, che ha proprietà di alleviamento del dolore. Le donne in gravidanza o allattamento dovrebbero evitare di consumare pepe di cayenne, perché passano nel latte materno.

Hawthorn, o specie di Crataegus, è stato utilizzato fin dai primi anni del 1800 per aiutare a trattare disturbi circolatori e migliorare il flusso sanguigno. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per sapere se funziona veramente. Hawthorn è considerato sicuro, ma possono verificarsi rari effetti collaterali, che includono palpitazioni o mal di testa. Inoltre, se stiate pensando di trattare la malattia di cuore con biancospino, prima di contattare il proprio medico.

aglio

Gingko

Peperoncino di Cayenna

Biancospino