Perché ti sentiresti a mangiare dopo aver mangiato?

Mangiare un delizioso pasto è una gioia della vita. Se si sente austero o scomodo dopo aver mangiato, tuttavia, potrebbe essere necessario considerare più del sapore quando si seleziona i cibi. Dolori, dolori, gonfiori e altri sintomi che si verificano regolarmente dopo il consumo di cibo sono indicazioni che qualcosa sta succedendo nel tuo corpo che dovresti discutere con il tuo medico.

Sindrome dell’intestino irritabile

La sindrome dell’intestino irritabile è una condizione che spesso provoca gonfiori, dolori e dolori dopo aver mangiato. A volte si può sentire leggerezza dopo aver mangiato o avere bruciore di stomaco e acido stomaco. Potresti anche provare crampi nell’addome inferiore, con costipazione o diarrea. Quando si ha sindrome irritabile dell’intestino, i muscoli del tuo intestino vasto si contraggono ad una velocità più veloce o più lenta del normale, causando sintomi scomodi.

Allergie alimentari

La sensibilità ad un alimento si sviluppa quando il sistema immunitario del corpo reagisce negativamente a determinati alimenti. La maggior parte delle allergie alimentari sono lievi, ma in casi gravi possono causare shock anafilattici. I cibi più comuni associati alle allergie alimentari sono latticini, soia, molluschi, frutta, arachidi, uova, cioccolato e mais. La reazione allergica può causare dolori e dolori al corpo dopo aver mangiato questi alimenti. Stomachache, crampi e indigestioni possono verificarsi subito dopo il consumo e fino a due ore dopo l’ingestione del vostro pasto.

Intolleranza al glutine

Il glutine è una proteina elastica trovata in tutti i grani tranne riso, grano saraceno, miglio e mais. La celiachia è una forma estrema di intolleranza al glutine, che richiede l’eliminazione definitiva del glutine dalla vostra dieta. L’intolleranza al glutine risulta da una risposta immunitaria al glutine che provoca danni all’intestino tenue. Può verificarsi dolore, gonfiore, stanchezza, costipazione o diarrea dopo il consumo, secondo Oklahoma State University Extension.

Reazione a base di verdure

Sebbene le verdure di pomeriggio, melanzane, patate e peperoni verdi e rossi siano alcune delle scelte di cibo più auspicabili, i dolori e il dolore possono verificarsi dopo averli consumati. La solanina, una tossina naturale, si trova nelle parti verdi delle verdure da frutti di mare, come spiegato dalla Weston A. Price Foundation. Questa sostanza provoca infiammazioni e irritazioni alle articolazioni del corpo, causando dolori e dolori. Rimuovi le parti verdi, i gambi, i gambi e le foglie dalle vostre verdure da frutti di mare prima di mangiare.