Perché sono così stanco della dieta candida?

Candida è un lievito probabilmente responsabile di molti problemi sanitari sperimentati dagli americani, tra cui gonfiore, costipazione, indigestione, voglie, aumento di peso, dolori alle articolazioni, piede dell’atleta, depressione, alterazioni dell’umore, acne e eruzioni cutanee. Poiché i sintomi non sono specifici, questa condizione è difficile da diagnosticare. È una buona idea ottenere una diagnosi dal medico e ottenere il trattamento raccomandato, che potrai rendere più efficace seguendo la dieta candida.

La dieta candida si basa sui principi che i lieviti nutrono dello zucchero e dei carboidrati consumati nella vostra dieta. La dieta di candida è una dieta a basso contenuto di carboidrati e raccomanda di eliminare tutti i cereali, le farine, i pani, il riso, la pasta, le verdure amidacee come patate, mais, gelati e zucca invernali, legumi, latte, yogurt, frutta, Cibi e qualsiasi alimento contenente zucchero. I cibi di base promossi per nutrirsi senza mangiare candida includono carne, uova, pollame, pesce, verdure non amidacee come broccoli, cipolle, zucchine, cavolfiori, verdure a foglia, spinaci, fagiolini, aglio e peperoni, Grassi di olio di cocco, olio d’oliva e avocado. Tre e mezzo cucchiai di olio di cocco al giorno è anche raccomandato a causa delle proprietà antifungini degli acidi grassi a media catena che fornisce.

La dieta della noce di cocco può indurre alcuni sintomi morti, associati alle tossine rilasciate dai lieviti candida che muoiono, secondo l’esperto del Naturopath e dell’olio di cocco Bruce Fife. Questo è il motivo per cui l’olio di cocco deve essere introdotto nella vostra dieta lentamente per evitare la maggior parte dei sintomi spiacevoli. Questi sintomi di morte sono generalmente sentiti come un’esacerbazione dei sintomi di infezione da candida, come una maggiore affaticamento e gonfiore. Potresti sentirti come la tua condizione in realtà sta peggiorando, ma darai qualche giorno e vedrai miglioramenti.

Poiché la dieta di candida incoraggia un’assunzione di carboidrati inferiore a quella che di solito viene consumata dagli americani, può portare ad affaticamento, soprattutto durante le prime settimane di coppia che seguono la dieta. Le diete a basso contenuto di carboidrati tendono ad avere un effetto diuretico, che può disidratarle oltre ad esaurire alcuni importanti elettroliti, causando sensazioni di stanchezza, debolezza, vertigini e perfino malattie. Per evitare che si sente stanco della dieta candida, è meglio bere almeno otto 8 oz. Bicchieri d’acqua e per completare la vostra dieta con circa 1/2 tsp. Sale per mantenere un adeguato equilibrio del fluido e dell’elettrolito.

Alcune persone possono sentirsi stanchi sulla dieta candida semplicemente a causa della mancanza di energia. Se elimini tutti i cibi ricchi di carboidrati dalla tua dieta e non sostituisci queste calorie con altri alimenti, il tuo corpo non otterrà l’energia necessaria e ti senti stanca. Dopo aver ridotto l’assunzione di carboidrati sulla dieta candida, è necessario aumentare in modo significativo l’assunzione di proteine ​​e grassi. Includere una buona fonte di proteine ​​ad ogni pasto e accompagnare sempre il pasto con una generosa dose di grassi, sia avocado, olio d’oliva o olio di cocco e si noterà un miglioramento dei livelli di energia.

Candida Dieta

Sintomi di spegnimento

Assunzione inferiore del carbone

Assunzione di calorie insufficiente