La digestione del formaggio negli esseri umani

Il formaggio viene in varietà di sapori assortiti con diverse quantità di proteine ​​e grassi e ha bassi livelli di carboidrati. La digestione del formaggio comporta l’abbattimento di questi macronutrienti a molecole abbastanza piccole per l’assorbimento degli intestini. Il processo si verifica tra la bocca e il piccolo intestino, con l’aiuto del fegato, della colecisti e del pancreas.

Proteina

La proteina del formaggio è costituita da lunghe catene di aminoacidi uniti e piegati in una struttura tridimensionale. La digestione della proteina del formaggio inizia nell’ambiente acido del tuo stomaco, dove il succo gastrico denatura, o si dispiega, la proteina in un lungo filone. L’enzima digestivo pepsin, rilasciato dalle cellule che fiancheggia il tuo stomaco, poi mette il filo in piccoli pezzi di proteine. Mentre questi si muovono dallo stomaco al tuo piccolo intestino, il tuo pancreas secerne enzimi addizionali per digerire i pezzi di proteine ​​in singoli amminoacidi. Le cellule del tuo piccolo intestino assorbono gli amminoacidi liberati dalla digestione del formaggio per il trasporto al fegato e ai tessuti muscolari.

Grasso

Il formaggio fornisce la vostra dieta con quantità variabili di grasso di latte, principalmente sotto forma di trigliceridi. I trigliceridi sono costituiti da tre catene di acido grasso attaccate ad un glicerolo e negli acidi grassi del formaggio sono prevalentemente saturi. In altre parole, gli acidi grassi del formaggio contengono alti livelli di atomi di idrogeno legati ai carboni che compongono la catena dell’acido grasso, provocando un tipo di grasso che è solido a temperatura ambiente. Il grasso nel formaggio che consumi subisce la maggior parte della sua digestione una volta che passa attraverso il tuo stomaco nel piccolo intestino. Qui una sostanza chiamata bile sintetizzata dal fegato e immagazzinata e secreta dalla colecisti – mescola con il grasso, rendendola solubile in acqua. Una volta accaduto questo, la lipasi enzimatica digestiva, secreta dal pancreas, aggancia i trigliceridi di formaggio in glicerolo e singoli acidi grassi. Questi componenti sono ora abbastanza piccoli per l’assorbimento da parte del piccolo intestino.

Carboidrato

La piccola quantità di carboidrati in formaggio esiste principalmente come zuccheri come il lattosio, il saccarosio e il maltosio. Questi zuccheri sono disaccharidi, o unità di due monosaccharidi uniti insieme. La digestione di disacaridi di formaggio si verifica nel tuo piccolo intestino, in cui le cellule secernono enzimi specifici per separare ogni disaccharide nei suoi monosaccharidi componenti prima dell’assorbimento.

considerazioni

Oltre ai macronutrienti, il formaggio contiene vitamine e minerali. Questi nutrienti, però, non hanno bisogno di digestione perché sono già abbastanza piccole per le cellule intestinali da assorbire. Una componente dietetica che manca in particolare di formaggio è una fibra che, anche se non subisce la digestione, contribuisce alla salute digestiva. Consumare formaggi eccessivi senza fibre dietetiche supplementari può portare alla stipsi.