Il miglior supplemento in fibra per diverticolite

Diverticulite è una condizione caratterizzata da infiammazione o infezione in sacchi o sacchi anormali nella fodera del grande intestino. Le persone con questo disturbo hanno generalmente una insufficiente assunzione di fibre alimentari. Per prevenire la diverticolite, il medico può raccomandare gli integratori di fibre che contengono psilio o metilcellulosa come principi attivi. Gli integratori di fibre non sono raccomandati se si dispone di un caso attivo di diverticolite.

Diverticulite Nozioni di base

Diverticolite si sviluppa nelle persone che hanno un disturbo chiamato diverticolosi. La diverticulosi innesca la formazione di sacchi e tasche inusuali nell’intestino, mentre la diverticolite è un’infezione o un’infiammazione che può successivamente svilupparsi in questi buldi anormali. I medici non possono definire definitivamente che una dieta a bassa fibra provoca diverticolosi. Ma ci sono legami molto forti tra il disordine e il povero consumo di fibre. Circa il 10 per cento degli americani passati all’età di 40 anni hanno diverticolosi, secondo il National Cleansing Information Digestive Diseases. E circa il 10 al 25 per cento di quelli con diverticolosi alla fine svilupperà diverticolite. I medici comunemente raggruppano diverticolulosi e diverticolite sotto il termine malattia diverticolare.

Lassativi di bulk-forming

Psyllium e methylcellulose appartengono a una classe di sostanze chiamate i lassativi bulk-forming. Assorbono il liquido nel tuo intestino e ammorbidiscono il tuo sgabello mentre passa attraverso il tuo corpo. Psyllium deriva dalle ghiande di semi di una pianta chiamata Plantago ovata, mentre la metilcellulosa è una forma modificata di cellulosa che forma le pareti delle cellule in alcune specie vegetali. Gli integratori di fibre che contengono psyllium come ingrediente attivo includono Metamucil, Serutan, Fiberall e Genfiber. I supplementi che contengono metilcellulosi includono Citrucel, Citrucel SF e Citrucel Lax.

Capire il ruolo della fibra

Gli integratori di fibre non vengono utilizzati tipicamente per trattare i casi attivi di diverticolite. Ma possono ridurre il rischio di sviluppare la diverticolite riducendo la pressione sulle pareti del tuo intestino. Se si dispone già di diverticolite, i trattamenti possibili includono il resto del letto, i farmaci per il dolore e gli antibiotici. Il medico può anche chiedere di evitare cibi e bevande che possono peggiorare la tua condizione, tra cui piselli, fagioli, cetrioli, sottaceti, fragole, popcorn, mais, cereali grossi, pomodori, frutta secca, semi, noci, alcool, caffè e tè.

considerazioni

Tipicamente, prenderete psyllium o methylcellulose una o tre volte al giorno in dosi che contengono dovunque da 2 a 3,5 g di fibra. Prendete sempre questi supplementi con almeno 8 once. d’acqua. Puoi anche aiutare a prevenire la diverticolite aumentando l’assunzione di alimenti che contengono significative fibre dietetiche, tra cui frutta, verdura, cereali integrali e prodotti a grani interi. Se si dispone di un grave caso di diverticolite, il trattamento prevede generalmente l’ospedalizzazione e l’uso di antibiotici per via endovenosa. In alcune circostanze, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico. Consultare il medico prima di utilizzare psyllium o metilcellulosa.