Gli effetti di mangiare troppi carbs

I carboidrati sono una parte fondamentale di una dieta sana, per non parlare del fatto che siano deliziosi! I carboidrati nella tua dieta mantengono le tue cellule ei tessuti – inclusi i muscoli – energizzati e carboidrati servono anche come fonte primaria di carburante per il cervello. Ma mentre mangiare carboidrati è importante, assumere troppi possono contribuire a problemi di salute – da fastidio a breve termine a malattie croniche a lungo termine.

Purtroppo, il gusto delizioso e la consistenza confortevole dei carboi vengono a un prezzo calorico. Ogni grammo di carboidrati contiene 4 calorie, e alcuni dei tuoi alimenti ricchi di carboidrati contengono decine di grammi di carboidrati – che possono aggiungere fino a centinaia di calorie. Una tazza di patate, ad esempio, ha 237 calorie, mentre una tazza di maccheroni di grano intero contiene 212 calorie – e questo è prima di aggiungere calorie per condimenti o salse. Anche le fonti sane di carboidrati, come le tortillas di grano, possono essere elevate in calorie – una tortilla da 8 pollici ha 146 calorie, le calorie non sono intrinsecamente brutte, in realtà forniscono energia per cui è necessario rimanere attivi. Ma mangiare troppe calorie può portare a un aumento di peso perché il tuo corpo memorizzerà qualsiasi energia extra come grasso. Quindi, mentre non avrai bisogno di rinunciare ai carboidrati, vorrai praticare la regolazione delle porzioni con i cibi pesanti per evitare di superare il budget calorico per il giorno.

Mangiare troppo carboidrati potrebbe anche influenzare negativamente i livelli di zucchero nel sangue. Normalmente, lo zucchero nel sangue serve come fonte di energia per le cellule: i tessuti possono assumere lo zucchero nel sangue e convertirlo in energia utilizzabile per alimentare il tuo stile di vita attivo. Ma i carboidrati raffinati – zucchero o carboidrati “bianchi” come il pane bianco e la pasta – digeriscono rapidamente e possono causare un pronunciato picco nei livelli di zucchero nel sangue. Il tuo corpo risponde liberando gli ormoni per abbassare i livelli di zucchero nel sangue, ma spesso finisce per sovracompensare e provocare un “blocco” di zucchero nel sangue che ti lascia stanca e affamato: nel tempo, mangiare troppi carboidrati possono influenzare negativamente la tua capacità di controllare il tuo sangue Livelli di zucchero. Secondo la Harvard School of Public Health, la vostra scelta migliore? Le persone che mangiano una dieta glicemica più elevata – una ricca di alimenti ricchi di carboidrati che provocano aumenti di zucchero nel sangue – rischiano di aumentare il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. Selezionare sani fonti di carboidrati – come legumi, cereali integrali, frutta e verdura – invece di elaborati e raffinati, come dolci o pasta bianca. Carboidrati sani hanno meno probabilità di aumentare il livello di zucchero nel sangue e sono meglio per prevenire il diabete di tipo 2.

Questi carboidrati sani possono essere utili per il controllo dello zucchero nel sangue, ma se improvvisamente aumentate l’assunzione, si potrebbero notare alcuni problemi digestivi. Fonti sane di carboidrati sono tipicamente imballate da fibre alimentari, un carb indigensabile che aiuta a controllare lo zucchero nel sangue e aiuta a sentirti soddisfatti dopo un pasto. La fibra ha anche un ruolo fondamentale nella digestione, perché rilassa e ammorbidisce lo sgabello, che impedisce la stitichezza. Ma sapete cosa dicono – troppo di una buona cosa non è sempre così buona. Se aumenta rapidamente e aumenta notevolmente l’assunzione di fibre, rischi di avere il tuo sgabello troppo morbido, che può portare a diarrea. Improvvisamente aumentando l’assunzione di fibre può anche contribuire a gonfiore e flatulenza. E, ironicamente, ottenere tonnellate di fibre senza bere abbastanza acqua può asciugare il tuo sgabello, causando costipazione. Questo non significa che dovresti evitare carboidrati ricchi di fibre. Se hai mangiato una dieta a fibre relativamente basse, incorpora lentamente i cibi ricchi di fibre nella vostra dieta per dare il tempo al sistema per adattarsi e bere almeno 64 once all’acqua al giorno per evitare la stipsi. Aggiungere 5 grammi alla vostra dieta quotidiana, quindi aumentare l’importo di un ulteriore 5 grammi ogni due settimane, fino a raggiungere i 25 – 35 grammi di fibra raccomandati ogni giorno, raccomanda l’Università del Michigan Health System.

Quanto il cibo – e quanti carboidrati – è necessario quotidianamente dipende da alcuni fattori, tra cui la tua età, il metabolismo e il livello di attività. In genere, si desidera ottenere tra il 45 e il 65 per cento delle vostre calorie da carboidrati – che si traduce in 203 a 293 grammi di carboidrati giornalieri in una dieta di 1.800 calorie. Se si sta mangiando in modo significativo più di quello, si potrebbe perdere di proteine ​​e grassi essenziali, che aiutano a mantenere i muscoli magri e aiuti nell’assorbimento dei nutrienti, rispettivamente. Parlare con un dietista registrato se stai lottando per seguire una dieta equilibrata – un dietista può consigliare un’assunzione di carb per bersagli personalizzati per la tua salute e stile di vita, oltre a fornire un piano di pasto personalizzato per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.

Troppi carbi, troppi calorie

Effetto dei carboidrati in eccesso sul zucchero nel sangue

Problemi digestivi dai carboidrati

Quanto è troppo?