Curcuma per eczema

L’eczema, medicamente conosciuto come dermatite atopica, è una condizione cronica della pelle che si sviluppa nell’infanzia ea volte persiste durante la vita adulta. Si ritiene che una risposta immunitaria sia responsabile dello sviluppo di questa condizione, secondo il manuale di Merck. Le aree della pelle colpite dall’eczema sono infiammate, pruriginose, rosse e coperte da crosta e scaglie. Curcuma, o Curcuma longa, è un rimedio ayurvedico a base di erbe che può contribuire a migliorare i sintomi dell’eczema. Se prendi la curcuma per la tua condizione, devi prima parlare con il tuo medico.

La curcuma appartiene alla famiglia degli zenzeri delle piante ed è nativo in India e in Cina. Ha una lunga storia di utilizzo nella medicina orientale, comprese le condizioni della pelle, i disturbi digestivi, le malattie cardiache e il cancro. Il principio attivo chiave della curcuma è la curcumina, che si ritiene abbia proprietà antiossidanti e antiinfiammatorie, secondo Drugs.com.

Studi di ricerca che hanno valutato i benefici del curcuma per la gestione delle condizioni della pelle hanno risultati incoraggianti. Secondo uno studio pubblicato nel numero di giugno 2010 di “Riviste di droga in dermatologia”, tra le altre erbe, la curcuma è stata trovata benefica nella cura della pelle a causa delle sue qualità antiossidanti. Drugs.com nota inoltre diversi studi condotti in vitro e in soggetti animali che indicano gli effetti positivi della curcumina nella guarigione delle ferite, diminuendo l’infiammazione e una migliore circolazione della pelle: la curcuma può essere usata con successo per migliorare le condizioni infiammatorie come eczema e artrite, raccomanda Phyllis Balch , Nutrizionista e autore di “Prescrizione per il benessere nutrizionale”.

La curcuma è disponibile in forme di tintura, polvere, capsule o compresse. La dose esatta di curcuma per le condizioni della pelle non è stata stabilita. Dose giornaliere da 3 a 4 g sono state utilizzate negli studi, e non si dovrebbe prendere più di 8 g al giorno di curcuma, in quanto potrebbe causare sintomi gastrointestinali, warns Drugs.com.

La curcuma è generalmente considerata un integratore sicuro e ben tollerato. Non sono state osservate specifiche controindicazioni, ma dovrebbero essere evitate durante la gravidanza, l’allattamento e in soggetti suscettibili che possono essere allergici alle erbe della famiglia dello zenzero. C’è un rischio teorico che la curcuma possa aumentare il rischio di calcoli renali, secondo Drugs.com.

È possibile aggiungere liberamente la curcuma come spezia nel vostro cibo. Consultare un fornitore di assistenza sanitaria per trovare il dosaggio ottimale del supplemento curcuma e altri integratori naturali che possono aiutare la vostra condizione della pelle. Tenete presente che la curcuma non sostituisce e non deve essere usata per sostituire i farmaci convenzionali prescritti per eczema.

A proposito di Curcuma

Ricerca

Forme disponibili e dosaggio

Sicurezza

considerazioni