Cosa succede al tuo corpo dopo aver mangiato un blocco di cioccolato?

Il cioccolato ha da tempo soddisfatto le voglie di molte persone che hanno un “dolce dente”, e in passato, il cioccolato è stato prescritto dagli uomini della medicina del villaggio per una varietà di disturbi. Non c’è da stupirsi, quindi, che nelle sue molteplici forme il cioccolato è così popolare oggi come lo era in passato – una delle ragioni che sono le reazioni biochimiche che si verificano dopo aver mangiato anche un piccolo servire.

Due tipi di cioccolato

I due tipi fondamentali del cioccolato sono il cioccolato al latte, che contiene abbondanti quantità di zucchero che dolciscono notevolmente il gusto e cioccolato fondente, che generalmente ha poco zucchero, contribuendo alla amara amarezza del cioccolato fondente. Si noti che il cioccolato bianco non è in realtà cioccolato dato che è stato creato utilizzando diversi oli e non contiene cacao, il principale ingrediente sia nel latte che nel cioccolato fondente.

Latte al cioccolato

Ad esempio, utilizzando una porzione di cioccolato al latte dal produttore di cioccolato svizzero Lindt, contiene circa 230 calorie, 23 g di zucchero, 13 gr di grassi – di cui 8 saturi – e 75 g di sodio. Altri fatti nutrizionali elencati sono trascurabili. A causa dell’elevato contenuto di zucchero, noterete immediatamente la sensazione dolce sulla lingua: ciò che non si nota immediatamente è l’aumento dello zucchero nel sangue, un evento che, secondo gli autori del libro “Cioccolato: cibo del Dei “, può prendere da 5 a 15 minuti.

Cioccolato fondente

La maggior parte delle cioccolato scuro presenta meno zucchero di cioccolato al latte, quindi l’effetto sul livello di zucchero nel sangue diminuisce. Confrontando la barra di cioccolato di Lindt al 85% di cioccolato, si ingerirà 210 calorie, 18 gr di grassi – 11 dei quali sono saturi – e 3 g di zucchero. Il contenuto di grassi è più elevato, ma meno zucchero aggiunto equivale a nessun punto di zucchero nel sangue.

I cambiamenti

Quando si mangia un tipo di cioccolato, la sensazione immediata è uno di dolcezza o amarezza. La gratificazione immediata porta a sentimenti psicologici di conforto e di soddisfazione, dopo tutto, il cioccolato è considerato un alimento di comodità da parte di molte persone. Dopo cinque o 15 minuti, lo zucchero nel cioccolato al latte – che è un semplice carboidrato – viene convertito in glucosio nel sangue ed è disponibile come fonte di energia rapida. A seconda del livello di attività durante l’ora successiva, l’aumento dello zucchero nel sangue significa un aumento dei livelli di energia, ma dopo questa scadenza dell’energia si sarà “bloccato”, il che significa che il livello di glucosio nel sangue diminuirà.

La goccia di zucchero nel sangue provoca sensazioni di letargia dopo aver mangiato cioccolato al latte. Dopo aver mangiato cioccolato fondente, tuttavia, generalmente sentirete la fame diminuire, a causa del contenuto di grassi di cioccolata scura, il grasso ingerito provoca un più veloce senso di sazietà, una sensazione non generalmente riportata dai consumatori di cioccolato al latte. Anche se c’è qualche discussione tra gli scienziati, mangiatori di cioccolato riportano la sensazione di essere innamorati dopo aver consumato cioccolato. Questa sensazione può essere dovuta alla presenza di enzimi naturali nel cacao che causano un aumento della dopamina, la sostanza chimica del cervello che influenza positivamente l’umore.

effetti