Cosa è il germe di grano sgrassato?

Il germe di frumento sgrassato viene creato usando l’olio di germe di grano. Si utilizzano solventi come l’esano o l’etere di petrolio. Il germe di grano si trova alla base del kernel di grano ed è considerato l’embrione che produrrà una nuova pianta. Il germe di frumento sgrassato viene spesso utilizzato per arricchire i prodotti come le spaghetti e le maccheroni, le due pasti di vendita più importanti negli Stati Uniti.

Il germe di grano sgrassato ha un elevato contenuto proteico – 30 per cento o più – secondo la “Enciclopedia sugli alimenti e sulla nutrizione”, di Audrey Ensminger. Il germe di frumento sgrassato contiene anche diversi amminoacidi. Essi includono la lisina, la serina, la prolina, l’alanina, la leucina e la tirosina.

Il germe di grano sgrassato viene utilizzato principalmente per migliorare il sapore nei prodotti a base di grano. Si trova spesso negli snack a basso contenuto di grassi, nelle pasticcerie, nei cracker e nei cereali. I produttori di germi di grano sgrassati inoltre lo promuovono come un modo per migliorare la struttura, la stabilità e il valore nutrizionale negli alimenti trasformati.

Il germe di grano intero è più deperibile del germe di grano sgrassato perché gli oli oi grassi nel germe rapinano rapidamente. L’estrazione dell’olio migliora la durata di conservazione.

Quando la parte grassa del germe di grano viene rimossa, alcune vitamine e sostanze nutritive vengono eliminate. L’olio di germe di grano è alto nella vitamina E e negli acidi grassi essenziali. Il germe di grano naturale ha circa il 10% di grassi.

Le etichette alimentari che dicono “arricchite” possono contenere in parte il germe di grano sgrassato, che aiuta a fornire quantità prescritte di riboflavina, ferro e tiamina. I maccheroni, ad esempio, possono essere “arricchiti” in questo modo.

Il germe di grano sgrassato è stato utilizzato esclusivamente in mangimi, prima che i produttori di alimenti cominciassero ad utilizzarlo per integrare il valore nutrizionale dei cereali. L’uso del germe di grano sgrassato del 15% in riso, cereali di orzo, avena e frumento aumenta il loro valore nutrizionale del 31 al 69%, secondo “Advances in Food Research” di G.F. Stewart.

Alta nella proteina

Miglioratore di sapore e texture

Più lunga durata

Alcune vitamine perse

Germe di grano sgrassato

Cibo per animali